Titolo 27 – Permessi

TITOLO XXVII
PERMESSI

Art. 88 – Permessi – Sono previsti i seguenti permessi:
Tabella 1): Permessi Retribuiti

Ore / giorni Condizioni Retribuzione
48 ore annuali
(comprensive
delle 32 ore
annuali di
festività abolite)
Al Lavoratore saranno concessi brevi
permessi retribuiti per giustificati motivi
(visite mediche, colloqui insegnanti/genitori,
ecc.), maturati per quote di 1,33 ore per
ciascun mese integralmente lavorato.
Richiesta con almeno 1 giorno di anticipo,
salvo casi di imprevedibilità e urgenza,
concessione compatibilmente alle esigenze
Aziendali inderogabili.
Retribuzione Giornaliera
Normale, senza
maggiorazioni.
In caso di mancata fruizione
(in tutto o in parte) delle ore
di permesso maturate, il
Lavoratore potrà essere posto
a riposo dal Datore e, ove ciò
non avvenga, ha diritto alla
corresponsione della relativa
indennità sostitutiva, da
liquidare unitamente al saldo
delle competenze del mese di
maggio dell’anno successivo a
quello di maturazione.
Periodo delle
consultazioni
elettorali e
referendarie
I Lavoratori che adempiono funzioni presso
gli Uffici elettorali hanno diritto ad assentarsi
dal lavoro (per tutto il periodo corrispondente
alle operazioni). Richiesta con almeno 1
giorno di anticipo, salvo che nei casi
imprevisti.

 

La Commissione Bilaterale di Interpretazione Contrattuale ha emesso la seguente interpretazione (Prot.2/13):
“Per mese “integralmente lavorato” s’intende il mese di calendario in cui il lavoratore è stato sempre in forza.
Il termine “integralmente” vuole escludere dal computo quei mesi di calendario parzialmente lavorati, quali, normalmente quelli di assunzione o di cessazione. Si considererà però “integralmente lavorato” anche un mese di malattia, di permesso retribuito, di ferie, ecc. con la sola esclusione delle sospensioni del rapporto di lavoro, quali aspettative non retribuite, sospensioni disciplinari, ecc.”

Tabella 2): Permessi Straordinari

 

 

 

Ore / giorni Condizioni Retribuzione
1 giorno per evento Matrimonio di un figlio Retribuzione
Giornaliera
Normale,
senza
maggiorazioni.
2 giorni per evento Nascita o adozione di un figlio
3 giorni per anno Decesso o grave infermità documentata di
padre/madre, fratello/sorella, coniuge, figli,
nonno, suocero, convivente (purché risulti stabile
la convivenza con il Lavoratore da certificazione
anagrafica). In alternativa, nei casi di
documentata grave infermità, il Lavoratore,
ferma restando la compatibilità organizzativa,
potrà concordare con il Datore di lavoro diverse
modalità di espletamento dell’attività lavorativa.*
Secondo disposizioni L. 6
marzo 2001 n. 52 art. 5
Al Lavoratore donatore di midollo osseo

 

* In altri casi di documentata forza maggiore il Dipendente potrà concordare con il Datore di lavoro la concessione di congedi retribuiti deducibili dai permessi retribuiti maturati e non goduti o dalla Banca delle Ore.

Tabella 3): Permessi non retribuiti

 

Ore / giorni Condizioni Retribuzione
Gruppi di 8 ore, per un
limite complessivo di 48
ore annuali.
Per gravi e comprovate esigenze personali e/o familiari, al Lavoratore potranno essere concessi periodi di aspettativa, senza oneri a carico dell’Azienda e purchè non determinino compromissioni dell’attività lavorativa. Retribuzione non
prevista.
Non maturazione di tutti
gli istituti contrattuali,
esclusa l’anzianità di
servizio.

 

Tabella 4): Permessi per lavoratori studenti

Ore / giorni Condizioni Retribuzione
Permesso per il giorno dell’esame.
Concordare orario di lavoro
compatibile con le esigenze
Aziendali per agevolare la
frequenza dei corsi e la
preparazione degli esami. Solo il
Lavoro Straordinario conseguente
ad evento imprevedibile, è
considerato obbligatorio.
Lavoratori che intendono frequentare
corsi di studio in scuole dell’obbligo o
superiori statali, parificate o legalmente
riconosciute o abilitate al rilascio di
titoli legali di studio, nonché corsi
regolari per il conseguimento del
diploma di scuola secondaria superiore
e dei diplomi universitari o di laurea. È
necessaria la documentazione delle
prove d’esame.
Retribuzione
Giornaliera
Normale senza
maggiorazione.

 

Ore / giorni Condizioni Retribuzione
Congedo per un massimo di 6 mesi. Lavoratori con anzianità di serivizio di
almeno 5 anni presso lo stesso Datore
di lavoro, al fine di completare la
scuola dell’obbligo, conseguire un
titolo di studio di secondo grado o
diploma universitario o di laurea e per
partecipare ad attività formative
diverse.
Tale congedo non è comulabile con
ferie, malattia o altri congedi, può
essere frazionato solo se compatibile
con i carichi di lavoro o con eventuali
sostituzioni e deve essere richiesto con
preavviso pari al triplo della sua
durata, con il limite di mesi 3.
Verrà riconoscito dal Datore
compatibilmente con le inderogabili
esigenze Aziendali.
Retribuzione e
contribuzione
non prevista.